Le Vibrazioni: «Con “Tantissimo” portiamo l’energia sul palco di Sanremo»

Le Vibrazioni, in diretta da Sanremo, si raccontano nel format "Due Kiss a distanza" condotto da Marco e Raf su Radio Kiss Kiss.

Le Vibrazioni sono gli ospiti di questo appuntamento con “Due Kiss a distanza da Sanremo“, format di Radio Kiss Kiss condotto da Marco e Raf.

Marco e Raf: «Ci parlate della canzone “Tantissimo” che portate a Sanremo?»
Le Vibrazioni
: «È una canzone energica e siamo ben lieti di salire sul palco e “spettinare” qua e là. È una canzone che ha un significato importante: tratta dell’amor proprio. Oggi la parola amore ha preso una serie di sfaccettature, perdendo talvolta il vero significato. E anche “amare” a volte diventa quasi una moda, dimenticando di amare se stessi, che poi è la cosa fondamentale. È anche una presa di coscienza che certe cicatrici e certe problematiche vissute e accadute in passato vanno affrontate nel presente per risolverle, altrimenti queste si trasformano in demoni e non va bene. Bisogna andare avanti a testa alta consapevoli delle proprie cicatrici. “Tantissimo” è una canzone riflessiva, è un bel pugno, e vogliamo dedicarla a tutte le band, presenti passate e future, da cui noi abbiamo “preso”, e a tutti quei tecnici, ragazzi e ragazze, che stanno dietro le quinte e rendono possibili gli spettacoli, auspicando in una ripresa per la categoria di tutti questi lavoratori che sono stati decisamente abbandonati e hanno sofferto parecchio.»

Marco e Raf: «Per voi Sanremo è una boccata d’aria, visto il periodo?»
Le Vibrazioni:
«Sì, assolutamente. Però a Sanremo passiamo 12 ore a fare interviste e noi invece non vediamo l’ora di salire sul palco e andare a suonare. In quei 3 minuti il palco diventa nostro. L’emozione c’è, ma siamo una live band e trasformiamo l’emozione e il nervosismo in energia pura.»

Marco e Raf: «Quali ricordi dei Festival di Sanremo passati vi sono rimasti?»
Le Vibrazioni:
«Ce ne sono tanti. Per esempio nel 2005, anche se i ricordi sono un po’ nebulosi perché facevamo spesso baldoria, ricordiamo l’incontro con il Maestro Vessicchio. Lui era uscito dall’albergo, sempre preciso e vestito bene; noi siamo arrivati con il nostro furgone, abbiamo aperto il portellone laterale ed è uscita una nube di fumo, e lui ci è dovuto entrare. Intanto, ora speriamo che lui stia bene. Sappiamo che si è negativizzato, ma spesso il covid porta anche degli strascichi.»

Marco e Raf: «Voi vi esibirete nella seconda serata del Festival, ma noi di Radio Kiss Kiss vi aspettiamo giovedì 3 febbraio perché sarete i nostri Social Media Manager.»
Le Vibrazioni:
«Saremo “rock and not to roll”.»

Marco e Raf: «Secondo voi, chi saranno i personaggi di Sanremo?»
Le Vibrazioni: «Beh, il Maestro Vessicchio, che ha già fatto parecchio parlare di sé e sicuramente Amadeus con i co-conduttori che hanno una grande responsabilità.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Prenotare le vacanze online comporta sempre un rischio truffe. Ne parliamo con Alessandro Petruzzi, vicepresidente Federconsumatori.
Oggi ci troviamo ad Agazzano, uno splendido comune dell’Emilia-Romagna in provincia di Piacenza. Scopriamo insieme le attrazioni e il cibo.