Emma Muscat: «Ad “Amici” dicevano che ero fredda, ma non è così»

Emma Muscat, classe 1999, si racconta nel format "Due Kiss a distanza" condotto da Marco e Raf su Radio Kiss Kiss.

Marco e Raf: «Parlaci di come nasce il tuo progetto artistico.»
Emma Muscat
: «A casa sono cresciuta con la musica intorno a me. A cinque anni ho iniziato a suonare il pianoforte e poi ho fatto gli esami di piano classico. Non ho preso lezioni di canto fino a pochi anni fa. La mia prima performance su un palco è stata a sette anni, in cui ho suonato il piano e ho cantato per la prima volta. In quel momento ho capito cosa volevo fare nella vita. Sul palco mi trovo a mio agio.»

Marco e Raf: «Il 24 novembre è uscito il brano “Più di te”. Tu hai sempre avuto fiducia in te stessa?»
Emma Muscat
: «Qualche volta non ho avuto fiducia, perciò ho voluto fare questa canzone, per coloro che, come me, qualche volta non ce l’hanno. Spero che le parole della mia canzone possano aiutare.»

Marco e Raf: «Hai in mente un tour o un album?»
Emma Muscat
: «Sto lavorando molto, sono sempre in studio. Quindi restate sempre “sintonizzati” per sapere presto le novità. Non posso ancora anticipare nulla, ma non manca molto tempo all’album.»

Marco e Raf: «Ad “Amici” ti hanno definita “bella ma fredda”. Ti ci rivedi?»
Emma Muscat
: «Mi hanno dato della persona “fredda”, ma non è così. Io non sono italiana, quindi ad “Amici” non parlavo così bene la lingua. Forse dicevano che ero fredda quando cantavo perché ero all’inizio della mia carriera, ma io metto tutta me stessa quando canto. Sicuramente adesso posso dire che sono cresciuta tanto come artista, so quanto valgo.»

Marco e Raf: «Ti aspettavi questo successo?»
Emma Muscat
: «Sinceramente non me l’aspettavo, ma è stata una bellissima sorpresa. È stato bellissimo lavorare con Astol con “Sangria” e “Meglio di sera”. Quest’estate, inoltre, io e Astol abbiamo collaborato anche con Álvaro de Luna.»

Marco e Raf: «Come sono i maltesi? Ti rivedi in loro?»
Emma Muscat
: «Sì, assolutamente. La nostra è una piccola isola ricca di storia. A Malta si mangia come in Italia. A Natale il piatto tipico maltese è il tacchino, come in America.»

Marco e Raf: «Rihanna è diventata “Eroina nazionale” di Barbados. Ti piacerebbe esserlo di Malta?»
Emma Muscat
: «Beh, sì, certo. Assolutamente sì.»

Marco e Raf: «Ci sono artisti maltesi famosi nel mondo?»
Emma Muscat
: «Sì, c’è il tenore Joseph Calleja, che ha cantato con artisti, quali Andrea Bocelli, Ramazzotti e Anastacia.»

Marco e Raf: «Con chi ti piacerebbe fare una collaborazione?»
Emma Muscat
: «Mi piacerebbe lavorare con Alicia Keys, Dua Lipa e Coldplay.»

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

Novità assoluta nel vocabolario Treccani. Cosa comporta? Lo spiega su Kiss Kiss il prof. Marazzini, presidente dell’Accademia della Crusca.
Checco Zalone è autore di un brano per l’edizione 2022 dello Zecchino d’oro. Insieme a lui, altre firme importanti.