Ariete: “Con Madame una splendida amicizia. Un piacere parlare con Lazza”

Ariete è stata nei nostri studi sanremesi per parlarci della sua esperienza da esordiente al Festival ma non solo.

Ariete è stata opsite in Dedikiss - Speciale Sanremo

Ariete è alla sua prima esperienza al Festival, come sta vivendo Sanremo 2023? "È molto più di quello che mi aspettavo, sono carica."

Una canzone emotiva che la rappresenta al 100%, che si sono detti con Calcutta, che il brano lo ha scritto con lei? "Lui mi ha risposto a una storia ma è molto riservato. So che mi supporta anche tramite altri, in maniera intima ed efficace, è anche l'essenza mia e della nostra etichetta."

Come è nata la loro collaborazione? "Sono sempre stata molto fan di Calcutta, sono andata anche a vederlo live, quest'estate è venuto lui a un mio live a Bologna, gli è piaciuto. Il brano lo avevo già scritto a luglio, lo avevo lasciato così però, dandogli solo uno scheletro musicale perché ero poco convinta. Poi, è subentrato Sanremo. Volevo scrivere una cosa da zero, mi hanno affiancato Calcutta ma non ci è uscito nulla. A quel punto Dardust ci ha consigliato di riprendere tutti insieme quel brano che avevo scritto e lo abbiamo finito.

I prossimi progetti di Ariete? "Sarò in giro, ma non so dirvi quando. Annuncerò qualcosa a breve, ci sarà anche nuova musica, però non subito, voglio far prima viaggiare questo pezzo, ma poi si torna."

Se diciamo Sanremo, che canzone viene in mente all'autrice di Mare di guai? "Allora, io seguo Sanremo da poco, anche grazie ad Amadeus che ha fatto avvicinare i giovani, poi ho visto che anche la mia amica Madame ha partecipato. I pezzi che ho in mente sono i più recenti: Voce, Musica Leggerissima, Brividi ovviamente.

Un'amicizia importante con Madame, quindi. "Ci vogliamo molto bene, ci divertiamo. Alla festa l'altro giorno abbiamo ballato, addirittura abbiamo collaborato in un pezzo. Il rapporto che va soprattutto oltre il lavoro. Oggi duetto con Sangiovanni, ad esempio, con cui abbiamo fatto cene su cene e non ci siamo mai visti in studio. Per oggi sono molto carica, sarà la nostra prima collaborazione e sono felice."

Infine, c'è stato qualche avvicinamento con artisti di Sanremo per parlare di future collaborazioni? "Si parla poco e non è che organizzi le collaborazioni. Mi sta facendo piacere beccare Lazza, lui è fortissimo, mi ha preso in braccio e lanciato in aria, però i featuring non nascono così improvvisamente. Ad ogni modo mi piace molto conoscere artisti nuovi."

Notizie del giorno

ti potrebbe interessare

L’affaire Sanremo 2020 tra Morgan e Bugo è finito nell’aula del tribunale di Imperia. Ecco come sta andando.
Ospite sul Nove, Ghali ha parlato dei messaggi che ha voluto trasmettere sul palco di Sanremo 2024 e del ruolo dei trapper al giorno d’oggi.