CEFALU': UN OSPEDALE MULTIMEDIALE E SOCIAL

10.1.2017.ospedale

CEFALU': UN OSPEDALE MULTIMEDIALE E SOCIAL

Fondazione G.Giglio di Cefalù: l’Ospedale diventa “social”!


Raffreddore, tosse, mal di gola, influenza: vi suonano familiari? Sono i mali più comuni che stiamo affrontando in questi giorni invernali raffreddati dai venti dell’Est. Tanti anni fa, quando internet e il web non esistevano, si contattava direttamente il medico di fiducia per chiedere informazioni sulle cure, medicine da prendere, o magari solo per essere tranquillizzati.

Ma con l’avvento della tecnologia, degli smartphones, dei tablets, ci dimentichiamo talvolta di consultare subito un esperto in materia, e ci affidiamo al nuovo guru della salute: Google!

Inutile stare qui a disquisire su tutti i problemi che questo comporta: internet è sì un mezzo potente e incredibilmente vasto ma è anche per questo che ne diventa difficoltosa la sua consultazione, soprattutto quando si parla di una disciplina – quella medica – estremamente variegata e complessa.
Ammettiamolo: chi di noi non si è mai cimentato con una ricerca sul web – prima di consultare il medico - su un doloretto al fianco, e si è ritrovato ad autodiagnosticarsi una serie di patologie più o meno gravi?

A proposito di questa problematica, la Fondazione G.Giglio di Cefalù cerca di venire incontro alla sempre crescente curiosità degli internauti, fornendogli al contempo le informazioni esatte, senza creare inutili allarmismi!

Ma come?

Partiamo dal principio: La Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù  istituita il 17 gennaio del 2003 attraverso una joint venture fra numerosi enti fra i quali spiccavano la Regione Sicilia, il Comune di Cefalù, e la Fondazione San Raffaele di Milano.

Essa rappresenta uno dei primi modelli in Italia di sperimentazione pubblica-privata per la gestione di un ospedale pubblico!

Consapevoli del problema dell’informazione medica e del rapporto paziente-dottore, Fondazione ed Ospedale hanno pensato di sfruttare i canali dei più moderni social network per rispondere in diretta ai commenti (e dunque alle domande) postate dagli utenti: da un lato lo staff medico, e dall’altro tutti gli interessati che in live chiedevano delucidazioni, ottenendo risposta!

Questa idea è venuta a Vincenzo Lombardo, giornalista professionista siciliano che lavora come Direttore della Comunicazione e dell’Ufficio Stampa proprio presso la Fondazione Istituto G. Giglio di Cefalù!

<<Continuo senza sosta a sviluppare questo progetto di comunicazione multicanale in un’azienda sanitaria, quale l’Ospedale di Cefalù, per migliorare la qualità dei servizi offerti>>, commenta Lombardo, <<grazie a questa iniziativa riusciamo ad avvicinarci alle sempre crescenti esigenze della nostra utenza, dando un servizio altamente innovativo e in costante evoluzione>>.

Se vuoi saperne di più, non perderti la puntata di mercoledì 11 gennaio su Smile Everywhere, alle ore 9.35, dove Luca Iovine e Max Giannini approfondiranno l’argomento proprio in compagnia Direttore della Comunicazione della Fondazione G.Giglio Vincenzo Lombardo!

Se non puoi collegarti in diretta, clicca QUI per riascoltare il podcast della puntata!

Se ti interessa trattare un tema economico o se hai una esperienza di “impresa positiva” da raccontare, segnalacelo scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Max Giannini e Luca Iovine proveranno a darti voce!
 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.