TREEVOICE: TUTELARE GLI ALBERI ASCOLTANDONE LA VOCE

2.1.2017.treevoice

TREEVOICE: TUTELARE GLI ALBERI ASCOLTANDONE LA VOCE

Ultimamente sentiamo sempre notizie provenienti dai principali organi di stampa sul problema del riscaldamento globale.

Ormai sono sempre più gli studi provenienti da centri di ricerca sparsi in tutto il globo che affermano non solo che l’inquinamento sia un problema per la nostra salute, ma anche per quella del pianeta Terra.

Oggi parliamo di una startup estremamente ambiziosa nata all’interno di un “incubatore” chiamato #WCAP che ha permesso lo sviluppo di alcune idee davvero interessanti, e una di queste si è posta l’obiettivo di affrontare insieme la tematica della sicurezza urbana e dell’ambiente.

La startup si chiama Treevoice e offre soluzioni IOT per il monitoraggio ambientale; lo scopo che si propone è quello di prevenire diverse criticità attraverso l’acquisizione, la trasmissione e l’elaborazione dei dati anche in campo aperto, in modo da garantire un controllo capillare e costante.

Ma di quali dati stiamo parlando? E controllo di cosa? Treevoice, proprio traducendo dall’inglese tree che significa albero, ha come oggetto la cura e il monitoraggio delle piante; recenti stime indicano come ogni singolo albero in città crei ossigeno e aria pulita per circa 10 persone!

Ma come funziona?

Treevoice è un piccolo dispositivo IoT che viene inserito - senza essere invasivo e dannoso -  direttamente dentro la pianta; attraverso i suoi sensori specializzati riesce ad analizzare e raccogliere numerose informazioni provenienti dall’albero per inviarle prontamente ad un server centrale che le elabora e avvisa prontamente chi di competenza in caso di vari pericoli: ad esempio, la possibile caduta durante un temporale.

“Grazie al nostro dispositivo, è ora possibile evitare numerosi incidenti derivanti dal cattivo tempo o dalle malattie degli alberi in città”, spiega Sara Lioi, responsabile marketing e comunicazione di Treevoice, “in futuro prevediamo di estendere la nostra tecnologia anche alla prevenzione e al miglioramento della salute delle piante. Intanto è comunque possibile prevenire almeno gli incidenti stradali, visto che non si dispongono di numerose soluzioni alternative per arginare il pericolo”.

Se sei curioso, qui trovi il link al sito ufficiale di Treevoice: http://www.treevoice.it/

Se vuoi saperne di più, non perderti la puntata di martedì 3 gennaio su Smile Everywhere, alle ore 9.35, dove Luca Iovine e Max Giannini approfondiranno l’argomento proprio in compagnia della responsabile alla comunicazione e al marketing Sara Lioi!

Se non puoi collegarti in diretta, vai al link per riascoltare il podcast della puntata QUI!

Se ti interessa trattare un tema economico o se hai una esperienza di “impresa positiva” da raccontare, segnalacelo scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , Max Giannini e Luca Iovine proveranno a darti voce!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.