DERMATITE ATOPICA SEVERA: NE PARLIAMO SABATO 8 APRILE IN "PREVENZIONE E SALUTE"

4.4.2017.DERMATITE

DERMATITE ATOPICA SEVERA: NE PARLIAMO SABATO 8 APRILE IN "PREVENZIONE E SALUTE"

La dermatite atopica grave colpisce un numero ristretto di persone, ma il dramma è che per questi pazienti non esiste ancora una terapia risolutiva. Ecco perché la notizia dell’arrivo, ormai prossimo, di nuove terapie molto promettenti sta creando grandi attese.

Di questo, e molto altro ancora, si parlerà nella mattinata di sabato (8 aprile) nel corso di Good Morning Kiss Kiss, che dedica uno spazio d’approfondimento alla Salute in collaborazione con PreSa - Network editoriale di Prevenzione e Salute. In trasmissione, per sgomberare il campo da ogni dubbio e dare qualche utile consiglio agli ascoltatori ci sarà la Prof.ssa Ketty Peris, direttore dell’Unità Operativa Complessa di Dermatologia del Policlinico Gemelli di Roma. E’ proprio lei a spiegare che per la dermatite atopica severa «il problema non è quantitativo, ma qualitativo». E anche un uso eccessivo di creme può essere un errore. «Spesso vediamo che c’è un abuso di corticosteroidi topici che, usati impropriamente, possono produrre effetti indesiderati». «Il prossimo futuro ci dà grandi speranze. Ci sono molti farmaci nuovi in arrivo che si somministreranno sotto cute. Questi farmaci saranno presto in commercio e, visto che anche la nostra struttura ha partecipato ai trials clinici, sappiamo che hanno effetti importanti. Risolvono molto bene la sintomatologia, eliminando quel prurito atroce che porta alla disperazione molti pazienti».

Avete delle domande? SCRIVETECI QUI. La dott.ssa Peris risponderà a tutti i vostri questi all'interno della sezione PreSa su kisskiss.it!

Per ulteriori informazioni www.prevenzione-salute.it

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.