CHESTER BENNINGTON: LEGGI LE PAROLE CHE GLI HA DEDICATO JARED LETO

299.08.2018

Il frontman dei Linkin Park, Chester Bennington, scomparso lo scorso luglio, domenica sera, 27 agosto, è stato omaggiato sul palco degli MTV Video Music Awards da Jared Leto.

Il cantante dei Thirty Seconds to Mars e attore ormai di fama internazionale, che nel 2014 condivise con i Linkin Park una tournée, ha ricordato l'amico Chester Bennington con un discorso molto toccante.

Chester Bennington è stato uno dei cantanti più influenti della sua generazione, inventando praticamente dal nulla un genere nuovo: il nu metal, miscelando influenze rap, rock, metal e pop. La sua perdita è stata un colpo duro da digerire per tutti gli appassionati di musica nel mondo, ma allo stesso tempo, ancora una volta, ha fatto riflettere sugli effetti della notorietà, come era successo solo un mese prima con Chris Cornell, ex cantante degli Audioslave e Soundgarden, anche lui morto suicida.

Ecco il testo della performance: 

"Nel 1976 a Phoenix, in Arizona, nacque un bimbo. Era pieno di vita e determinato. Crescendo sarebbe diventato il cantante di una delle più grandi rock band della storia della musica. Il suo nome era Chester Bennington e la band sono i Linkin Park. Chester era mio amico, come era amico di molti altri ed essere parte della sua vita mi ha insegnato cose importanti, soprattutto lavorare senza sosta, dando la caccia ai sogni e ad essere gentile e altruista. Quando penso a Chester vedo la sua faccia, che sorrideva sempre. [...] Penso alla sua famiglia, penso ai membri della sua band, che erano davvero fratelli per lui, e ricordo la sua voce, allo stesso tempo feroce e delicata, quella voce che vivrà per sempre. Se c'è qualcuno che sta guardando questo show stasera e che si sente senza speranza, che mi ascolti: non sei da solo. C'è sempre una soluzione... Non arrenderti".

android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.