PERCHE' ED SHEERAN HA LASCIATO IL SUO ACCOUNT TWITTER?

ed sheeran

ECCO PERCHE' ED SHEERAN HA LASCIATO IL SUO ACCOUNT TWITTER

Si chiamano troll o haters. Sono quelle persone che si divertono a offendere pesantamente, spesso senza una reale ragione. Sono moltio gli artisti che per questo motivo hanno deciso di lasciare i social.

L'ultimo della lista è forse una delle popstar più influenti e famose al mondo in questo momento: Ed Sheeran.

"Ci sono persone che si divertono soltanto a offendere" e poi continua: "Posso dire solo una cosa: certe offese ti rovinano la giornata".

Erano in 19 milioni a seguire su twitter la star britannica. Il suo profilo, però, non sarà chiuso definitivamente. I tweet saranno generati automaticamente dal suo account instagram.

La star di Shape of you ha detto al Sun di non aver alcun bisogno di persone virtuali perché nella sua vita sono in tanti a sostenerlo. Prima tra tutti il padre, che lo segue da sempre.

E allora perché offendersi così tanto?

Vediamo spesso star di questo livello (Sheeran è stato appoggiato in questa decisione da Lady Gaga) restare feriti per delle offese gratuite di persone che neanche hanno mai visto. E qui forse apriamo un altro discorso: nella nostra mente, nella nostra testa, questi sono personaggi inarrivabili, intoccabili, invincibili. I milioni di dischi venduti (perché in questo caso di milioni stiamo parlando), fanno a cazzotti con le migliaia di offese che ogni giorni artisti del genere devono sopportare. Alla fine si tratta di un continuo circolo vizioso: più sarò esposto più venderò dischi, più venderò dischi più sarò sotto i riflettori di questi troll o haters.

Alla fine non possiamo decidere se Ed Sheeran abbia preso la decisione giusta, resta il fatto però che è riuscito a decidere con il suo cuore andando decisamente controcorrente.
 
android
apple
facebook
twitter
youtube
frequenze

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca sulle nostre privacy policy.